14 Giugno 2024
News

Disuguaglianze. Si può ancora aspettare?

Giovedì 8 giugno 2023 ore 17.00
Sala Ferragamo del British Institute of Florence, Lungarno Guicciardini, 9 Firenze
A cura di Associazione Ideerreanti e Libraccio Firenze

Disuguaglianze. Si può ancora aspettare?
Presentazione del libro di Leonardo Morlino e Francesco Raniolo “Disuglianza e Democrazia” Editore Mondadori Università.
Dialogano con l’autore Luigi Burroni e Donatella Della Porta.

L’uguaglianza è un ideale oggi molto presente. In concreto quali sono i fattori istituzionali, quali gli attori interni ed esterni che possono promuovere le diverse uguaglianze, quali le politiche più sostenibili? E oggi la sinistra, ma anche i sindacati, sono ancora i protagonisti di quelle politiche oppure si può fare solo riferimento ai movimenti di protesta? In questa analisi non dobbiamo dimenticare né quale sia la domanda effettiva di uguaglianza esistente nelle nostre democrazie né tutti gli ostacoli interni ed esterni all’uguaglianza e neanche il ruolo dell’Unione Europea. Infine, dopo la pandemia e l’invasione russa dell’Ucraina, se oggi un attore politico volesse promuovere gli ideali ugualitari che cosa dovrebbe fare?
La ricerca prova a rispondere a queste domande analizzando diciotto democrazie europee dalla caduta del Muro di Berlino ad oggi. Leonardo Morlino è professore emerito di Scienza politica (LUISS, ROMA). Ha scritto numerosi saggi e libri sui cambiamenti dei regimi politici, sui processi di democratizzazione e sulla qualità della democrazia in diverse aree del mondo. Tra i volumi più recenti si segnala:
“Uguaglianza, Libertà, Democrazia. L’Europa dopo la grande recessione” (2021).


Luigi Burroni è professore ordinario di Sociologia dei processi economici e del lavoro presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze. Tra i suoi libri più recenti si segnalano: “Capitalismi a confronto. Istituzioni e regolazione dell’economia nei paesi europei” (2016); “Fondazioni e sviluppo locale” con F. Ramella e C. Trigilia (2017).

Donatella Alessandra Della Porta è professore ordinario di Scienza politica e sociologia presso la Scuola Nazionale Superiore di Firenze. Nota
per il suo lavoro su movimenti sociali, corruzione, violenza politica e sociologia politica. Tra i suoi libri più recenti si segnalano: “La corruzione come sistema. Meccanismi, dinamiche, attori” con A. Vannucci (2021) e “Labour Conflicts in the Digital Age. A comparative Perspective” con R.E. Chesta e L. Cini (2022).


L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.
Per informazioni contattare l’Associazione Ideerranti: www.ideerranti.it;
tel. 3533521922

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie