20 Maggio 2024
News

UN'AMBASCIATA MAROCCHINA PRESSO LUIGI FILIPPO

Giovedì 18 aprile 2024 ore 18.00
Lyceum Club Internazionale di Firenze Lungarno Guicciardini n. 17
Nel 1845 giunge a Parigi una pittoresca ambasceria inviata a Luigi Filippo dal sultano del Marocco. La relazione, redatta dal segretario dell’ambasciata Muḥammad al-Ṣaffār, costituisce uno dei primi documenti del complesso rapporto tra il mondo musulmano e la Francia postrivoluzionaria, la quale appare, insieme, spazio ‘dell’empietà e della potenza’. Pervasa da contenuta ma evidente ammirazione per lo stile di vita, l’organizzazione politico-amministrativa e la padronanza scientifica sulla natura, del tutto sconosciuta nel mondo arabo, la relazione descrive in modo vivace molti aspetti della vita quotidiana nella Francia del tempo, cui non sono estranei dubbi sull'identità e l’arretratezza del sultanato, aprendo riflessioni su problemi ancora attuali.

RENZO RAGGHIANTI, ricercatore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ha conseguito l’Habilitation à diriger des recherches all’Université de Paris 8 Vincennes/Saint Denis. I suoi studi si concentrano sulla filosofia francese ottocentesca, su Montaigne e l’età rinascimentale; tra le sue monografie e edizioni critiche si ricordano: Dalla fisiologia della sensazione all’etica dell’effort (1993); La tentazione del presente. Victor Cousin tra filosofie della storia e teorie della memoria (1997); Introduzione a Montaigne (2001); Rétablir un texte. Le Discours de la servitude volontaire d’Étienne de La Boétie (2010); Filosofia, storiografia e vita civile. L’eclettismo francese tra Cousin e Bergson (2014); Le lexique du droit dans les Essais de Montaigne (2019).

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie