22 Settembre 2023
News

Il laboratorio dell'interprete al Lyceum: "Tutto nel mondo è burla"

Martedì 27 giugno 2023 ore 18.00
Palazzo Adami Lami, Lungarno Guicciardini, 17 – Firenze

A cura di Lyceum Club Internazionale di Firenze

«Voi lavorate spero? Il più strano si è che lavoro anch'io!... Mi diverto a fare delle fughe!... Sì signore: una fuga... ed una fuga buffa... che potrebbe star bene in "Falstaff"...»
(Lettera di Giuseppe Verdi ad Arrigo Boito, 18 agosto 1889)

Questa citazione dalla lettera di Verdi con cui prende inizio la composizione del suo Falstaff riassume, meglio di ogni altra presentazione, quello che ascolteremo nella nostra sede, quando avremo l'opportunità di approfondire alcune fra le pagine più straordinarie del Falstaff di Giuseppe Verdi, ovvero i suoi concertati. Questi sono forse i gioielli più preziosi dell'ultimo capolavoro verdiano: il grande vecchio del melodramma italiano, al termine della sua vicenda artistica, ritrova il senso della sua vicenda umana e compositiva nel sublime umorismo del personaggio shakespeariano di Sir John Falstaff e della burla giocatagli dalle "Allegre comari di Windsor". "Tutto nel mondo è burla" è il testo con cui Verdi ci saluta, concludendo Falstaff e regalandoci, insieme al divertimento, la più profonda sapienza contrappuntistica con una grandiosa fuga a otto voci, affidata ai personaggi principali dell'opera "concertando" le loro parti, cioè intrecciandole con la maestria dei grandi polifonisti rinascimentali nei momenti critici o risolutivi della vicenda.
L'iniziativa rientra nella nostra rassegna "Il laboratorio dell'interprete", che mira a mettere in risalto la cura con cui si prepara un'interpretazione e a educare il pubblico al suo apprezzamento: in particolare, verrà messa in risalto l'attenzione alla parola e alla sua interazione con la musica in queste altissime pagine verdiane.

Ingresso gratuito su prenotazione. Socie e Amici del Lyceum avranno la priorità in caso di lista di attesa.
Inviare email a lyceumclubfirenze@gmail.com entro domenica 25 giugno.
Da parte dei non associati è gradito un contributo libero.

Immagine: "Adolf Hohenstein, Verdi con i cantanti durante le prove del Falstaff (1893, Archivio Ricordi)"

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie